Immagine

L’accesso alla sala di studio è libero e gratuito per gli utenti maggiorenni e in possesso di un valido documento di riconoscimento.
È possibile consultare il materiale documentario conservato presso l’Istituto dopo aver compilato la domanda di ammissione, completa dei dati anagrafici e dell’argomento della ricerca che si intende svolgere.Ogni studioso può presentare richieste di consultazione fino ad un massimo di 10 unità archivistiche ad ogni prelievo, senza limite di pezzi nell’arco della giornata.
Gli addetti al servizio di sala sono a disposizione degli utenti, per agevolare la ricerca fornendo informazioni e indicando gli strumenti di corredo utili ad un corretto approccio con la documentazione archivistica.
Gli utenti della sala di studio sono tenuti ad osservare alcune regole comportamentali, per la salvaguardia dei documenti in consultazione e per il rispetto del pubblico presente in sala.


La sala di studio osserva il seguente orario

  • lunedì, mercoledì, venerdì:  8.30 - 13.30
  • martedì, giovedì: 8.30 - 17.30
  • sabato: chiuso


Consultabilità

I documenti anteriori agli ultimi 70 anni che si conservano negli Archivi di Stato sono liberamente consultabili. Quelli dell’ultimo settantennio possono essere soggetti a limitazioni della consultabilità, secondo quanto disposto dal DLgs 42/2004, Codice dei beni culturali e del paesaggio, artt. 122 – 127 (consultabilità dei documenti degli archivi e tutela della riservatezza).

Responsabile del servizio, Sonia Poli